Home page > La Mostra > Sezione storica > Federico Spoltore

Federico Spoltore

(Lanciano, Chieti, 1902-1988). Fin da giovanissimo la sua notevole capacità pittorica attira l'attenzione di artisti famosi quali Basilio Cascella e Francesco Paolo Michetti. Trasferitosi a Roma si diploma nel 1924 presso l'Accademia delle Belle Arti. Ventiduenne lascia l'Italia per iniziare una lunga serie di viaggi che lo portano in Europa, in Medio Oriente ed in America. Ritrattista ufficiale dello Stato italiano, è autore dei ritratti ufficiali dei potenti del XX secolo (Mussolini, Hitler, Stalin, Pio XI, Pio XII, Truman, ecc.). Poco dopo la fine della seconda guerra mondiale, si stabilisce a Roma, ma trascorre gli ultimi decenni a Lanciano, dove elabora un nuovo linguaggio pittorico. Nei principali cicli del nuovo periodo espressivo - tra cui "La genesi" - l'emozione dell'impatto con la realtà s'identifica con l'origine cosmica del reale.
Visioni & Illusioni - Genesi
Genesi
1962, olio su tela, cm 150 x 130 (INEDITO)